venerdì 18 maggio 2012

Capitan Italia Manga!

Da oggi, su Verticalismi, trovate un' altra vecchia storia di Capitan Italia. Dopo l'incursione in padagna contro i tipacci della Lega, nel 1998 diventò addirittura un personaggio di un violento videogioco dove affrontò degli eroi giappo alquanto improbabili. Chiesi a Roberto "Rrobe!" Recchioni (che ancora si firmava Rob), di scrivere un numero e lui, da giocatore incallito di console, sfornò una storia di videogame e manga con una competenza di tutto rispetto, strizzando l'occhio alla proliferante invasione dei manga di quel periodo. Qui, un commento sulla storia dalla parte dello sceneggiatore! I disegni omaggiavano non proprio lo stile del sol levante, quanto la rielaborazione americana in voga in quel momento, vedi Pearson e Madureira e che sperimentai successivamente sulla mini Lost Kidz della Factory. Piccola curiosità oggi tanto di moda, anch'io feci ricopiella con un disegno di Claudio Villa (Magister!) per la copertina...     



3 commenti:

  1. Avendo fatto outing pure della ricopiella co' Claudio Villa, direi DOPPIO RICOPIONE!

    RispondiElimina
  2. Sono citazioni, omaggi, dediche! Non capite niente, stolti!

    RispondiElimina